Categorie
Blog

Upgrade Enterprise Core Switches

Lavorando con aziende di tipo Enterprise ogni operazione richiede competenza e preparazione.

L’attività svolta in questa occasione è stata di upgrade di core switches per un’azienda Enterprise che gestisce infrastrutture critiche. ?

4 suggerimenti per pianificare un aggiornamento dello switch core

Cisco, Hewlett Packard Enterprise e molti altri offrono un’ampia gamma di prodotti switch di classe enterprise per soddisfare le esigenze che vanno dall’edge della rete al data center, al cloud. Ma il gran numero di prodotti disponibili rappresenta una sfida per i pianificatori e gli operatori.

Sebbene gli switch siano spesso visti come elementi statici che cambiano molto poco nel tempo, non è proprio così. È importante considerare i requisiti fondamentali per la gerarchia degli switch, non solo per oggi ma anche per il futuro. Di seguito sono riportate alcune strategie per pianificare un aggiornamento dello switch:

1. Inizia con i sistemi e le soluzioni per la gestione del network

I sistemi di gestione della rete sono l’elemento critico per l’ottimizzazione delle prestazioni della rete e delle applicazioni, dell’affidabilità e della produttività del personale operativo. Poiché le capacità delle soluzioni di gestione variano notevolmente, è importante considerare le caratteristiche, le funzioni e i vantaggi essenziali per la tua organizzazione e garantire che i prodotti selezionati siano completamente compatibili e supportati dalla gerarchia del tuo sistema di gestione IT.

Esaminare attentamente i requisiti dell’organizzazione su ogni livello per sicurezza, criteri del traffico, LAN virtuali, logging, analytics, integrity e redundancy per garantire che gli switch selezionati soddisfino questi requisiti. Da esaminare anche la compatibilità con altri strumenti e soluzioni di gestione e operativi, in particolare la gestione Wi-Fi, dove il potenziale di conflitto con i criteri e le impostazioni di gestione della rete cablata è tangibile.

2. Eseguire una verifica dei requisiti di rete

Controlla regolarmente le tue reti. È particolarmente importante considerare la crescita del numero di punti di accesso wireless e l’evoluzione dei requisiti di portata (throughput) all’aumentare della velocità, insieme ai requisiti di alimentazione per gli AP, dove 802.3at sta sostituendo .3af. Esaminare i registri e il feedback dei log identificando i punti deboli comuni e ricorrenti, rilevando problemi come la capacità insufficiente durante i periodi di picco della domanda.

Considera la fibra per lunghe tirature, insieme agli aggiornamenti al cablaggio CAT 6 dove la fibra non è richiesta.

3. Esaminare attentamente i presupposti per il Capacity Planning

La velocità effettiva è sempre stato il metro di giudizio delle prestazioni chiave per gli switch, ma oggi il problema è la capacità complessiva della soluzione. I dispositivi client hanno cambiato questa dinamica aumentando le richieste per i dispositivi mobili e wireless. Una capacità sufficiente è necessaria per la produttività dell’utente finale.

Con l’aggiunta di AP, il numero di porte switch per switch fisico è una preoccupazione fondamentale. Gli switch impilabili sono un ottimo modo per soddisfare le esigenze che crescono nel tempo, semplificandone anche la gestione. È anche importante considerare le tendenze nel traffico.

4. Non dimenticare la pianificazione fisica e infrastrutturale

Mentre molti elementi del networking, come le console di gestione, si stanno spostando nel cloud, molte grandi aziende richiedono che gli switch risiedano fisicamente nelle loro strutture per il prossimo futuro.

Quindi, considerare lo spazio fisico (di solito in un equipment rack), l’alimentazione, il raffreddamento e il cable management, i data center, gruppi di continuità, ecc… necessari in ogni caso quando si pianificano installazioni e aggiornamenti. È inoltre essenziale un’attenta analisi del numero e dei tipi di porte richieste su ogni switch (o stack). Infine, si considera l’ambiente operativo.

Scopri il nostro Network Operations center:
scopri le nostre soluzioni per l’IT service management:
L’Italia della trasformazione digitale – DESI 2021
News

L’Italia della trasformazione digitale – DESI 2021

La nuova edizione del DESI, l'indice di digitalizzazione dell'economia e della società realizzato dalla Commissione europea, vede l'Italia al 20° posto tra i 27 Stati membri dell'Ue. DESI 2021 la trasformazione digitale in...
Leggi tutto
Gli esperti dell’ICT in Puglia
Blog

Gli esperti dell’ICT in Puglia

Security Architect Srl é un'azienda formata da specialisti dell'ICT in Puglia, con sede a Bari. Attraverso migliaia di ore di esperienza gli specialisti di Security Architect Srl hanno aiutato ed aiutano numerose organizzazioni...
Leggi tutto
L’Italia punta sulla digitalizzazione e sulla sicurezza informatica
News

L’Italia punta sulla digitalizzazione e sulla sicurezza informatica

Importanti novità nelle ultime 24 ore: Digitalizzazione e sicurezza informatica in Italia Il Consiglio dei Ministri si è riunito mercoledì 27 ottobre 2021, alle ore 15.20 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del...
Leggi tutto
Security Architect srl – System Integration in Puglia
Blog

Security Architect srl – System Integration in Puglia

Cosa è un System Integrator? https://youtu.be/mWiO2g0zpI0 Security Architect è un System Integrator in Puglia. É un’organizzazione che possiede specifiche competenze per la progettazione e la gestione di sistemi informatici. Si occupa di realizzare,...
Leggi tutto
SECURITY ARCHITECT srl – cyber security provider
Blog

SECURITY ARCHITECT srl – cyber security provider

Un provider di cyber security è un fornitore di servizi IT che offre alle imprese l’attività di monitoraggio e gestione della sicurezza informatica. Gioca, dunque, un ruolo fondamentale nel supportare le imprese nell’attuale...
Leggi tutto
Security Operations Center as a Service | SECURITY ARCHITECT SRL
Blog

Security Operations Center as a Service | SECURITY ARCHITECT SRL

Security Architect Srl propone rilevamento e monitoraggio delle minacce informatiche di nuova generazione. Oggi parliamo del Security Operations Center as a Service: come vi avevamo anticipato il nostro Security Operation Center è sempre...
Leggi tutto

News Letter

Leave this field blank
Per saperne di piÙ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *